Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

CRISI PRYSMIANN - Confermata la presenza del Ministro Elsa Fornero a Biella per il tavolo tecnico di lavoro

Potrebbe essere scongiurata una chiusura totale dello stabilimento, se riprendessero gli investimenti pubblici sulla diffuzione della banda larga

Aggiornamento ore 15.50 -  Confermato il tavolo tecnico alla Direzione Provinciale del Lavoro di Biella. Si tratta di un incontro privato su cui vige il massimo riserbo.

Aggiornamento ore 11.40 - Negli ultimi minuti sembra essere messa in discussione la presenza del Ministro Elsa Fornero presso la Direzione Provinciale del Lavoro di Biella dove si terrebbe il sospirato tavolo tecnico

Domani alle 15,30 presso la Direzione Provinciale del Lavoro di Biella si terrà il sospirato tavolo tecnico per affrontare la crisi dello stabilimento Prysmiann di Livorno Ferraris.

Perché a Biella? La notizia di rilievo è proprio questa: perché, pur trattandosi di una vertenza a prevalente ricaduta locale, sarà presente il Ministro del Lavoro in persona, Prof. Elsa Fornero, che sarà proveniente da Milano diretta appunto anche per altri appuntamenti al capoluogo laniero.

Ne dà notizia l’On. Roberto Rosso, che aggiunge di avere in queste ultime ore la sensazione che si possa contare su qualche spiraglio.

La Prysmiann, infatti, non è una azienda in crisi, ma soffre in questi ultimi tempi di una riduzione delle commesse legata, tra l’altro, al blocco degli investimenti pubblici sulla banda larga.

Non è da escludersi che, a fronte di sufficienti assicurazioni – in questo senso è fondamentale appunto la presenza di un rappresentante autorevole dell’Esecutivo guidato da Mario Monti – da parte governativa, l’azienda si impegni ad attuare le necessarie ristrutturazioni di processo senza rinunciare del tutto all’unità produttiva di Livorno Ferraris, che potrebbe limitare i danni occupazionali ad una contrazione degli Organici attualmente impiegati.

Molti posti di lavoro sarebbe, quindi, salvi.

Domani seguiremo questo importante appuntamento e ne daremo immediatamente notizia su PiemonteOggi.it, VercelliOggi.it, BiellaOggi.it.