Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

LIMONE PIEMONTE - Beccato dai Carabinieri truffatore online - Affittava per le feste case regolarmente abitate

Si era fatto versare una cauzione in denaro per un valore di 300 euro da numerosi turisti

Negli ultimi giorni i Carabinieri della Compagnia di Borgo San Dalmazzo hanno concluso una serie di accertamenti telematici che hanno permesso di giungere alla piena identificazione di un soggetto ritenuto responsabile del reato di truffa.

Nello specifico i militari della Stazione di Limone Piemonte hanno denunciato in stato di libertà un individuo di origine campana.

I militari operanti a seguito di alcune querele e segnalazioni giunte da numerosi turisti hanno avviato una serie di accertamenti specifici per individuare gli autori del reato di truffa, poiché molte persone avevano lamentato di aver versato  somme di denaro a titolo di anticipo per poter bloccare uno o più appartamenti a Limone Piemonte da occupare per il periodo delle festività di fine anno.

All’arrivo a Limone Piemonte la triste scoperta solo dopo aver compreso di essere state truffate proprio perché gli appartamenti affittati in realtà, anche se esistenti, risultavano regolarmente occupati, ma dai legittimi proprietari.

È stato solo con alcuni accertamenti di polizia giudiziaria che si è potuto scoprire che dietro la truffa c’era un unico individuo di origini campane che pubblicando su un sito internet tali annunci aveva indotto in errore le ignare vittime convincendole a farsi versare una somma in denaro per un valore di 300 euro.