Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

MOTTA DE' CONTI - Cristina Ferraris Assessore alla Gentilezza in occasione della Festa delle Donne, condivide “Esperienze e consigli di gentilezza da donna a piccola donna”

La ricorrenza è un'opportunità per riflettere con le giovani donne (bambine) di oggi, con vicino i propri genitori, sulle esperienze e sui consigli personali condivisi da alcune donne adulte

L'8 Marzo é la festa della donna, una ricorrenza nata per favorire la riflessione sull'importanza dell'emancipazione femminile, affinché ogni donna possa beneficiare delle stesse opportunità del genere maschile nel realizzare le proprie ambizioni personali. Poiché il progetto nazionale di Costruiamo Gentilezza (clicca quisi pone come obiettivo quello di accrescere il benessere della comunità mettendo al centro i bambini, costruendo buone pratiche; l’Associazione Cor et Amor, che coordina l’attuazione di tale progetto, ha immaginato questa ricorrenza come un'opportunità per riflettere con le giovani donne (bambine) di oggi, con vicino i propri genitori, sulle esperienze e sui consigli personali condivisi da “alcune donne adulte” che quotidianamente si impegnano per trasmettere la pratica di buoni valori, rappresentate dalle “costruttrici di gentilezza” (Assessore alla Gentilezza, Insegnanti per la Gentilezza, Allenatrici alla Gentilezza, Mediche Pediatre per la Gentilezza, Ambasciatrici di Costruiamo Gentilezza) con l’auspicio che quanto da loro espresso contribuisca a costruire le basi per un futuro in cui, a uomini e donne, siano riconosciute le medesime possibilità

Per tale ragione le “costruttrici di gentilezza” che in tutta Italia hanno partecipato  a “Esperienze e consigli di gentilezza da donna a piccola donna” , hanno risposto a 5 domande specifiche sull’argomento.

Proprio come ha Cristina Ferraris Assessore alla Gentilezza del Comune di Motta de' Conti VC. 

Cosa è importante che le bambine sappiano sulle donne?

Essere donna significa prima di tutto essere persona libera di creare in piena autonomia la propria dimensione, un proprio spazio ideale  in cui riconoscersi e sentirti parte del mondo. Essere donna è espressione di femminilità, nobiltà d' animo , gentilezza fisica e soprattutto grandezza intellettuale. La donna non è solo donna e basta.. è anche mamma, amica, figlia, compagna.

Quale volta non ti sei fermata davanti ad un “non lo puoi fare perché sei una donna”?

Non ho mai affrontato direttamente episodi di questo genere, ma ci sono state  diverse occasioni in cui per vari motivi mi sono dovuta mettere in gioco e in competizione con "l'altro genere". Sicuramente in queste occasioni è importante non farsi mai abbattere , la donna deve essere considerata alla stregua dell' uomo.   

Cosa diresti ad una bambina che oggi sogna di diventare “Presidente della Repubblica?”

A questa bambina direi che non importa quanto sembri lontana la meta, con impegno e fatica non bisogna mai perdere di vista i propri obiettivi , è necessario essere proattivi senza mai perdere il proprio atteggiamento positivo. Il moto del cambiamento, il nostro punto di forza, si concentra sulla consapevolezza che noi Donne, possediamo un valore unico e ineguagliabile e tutte le capacità essenziali per confrontarci in molteplici piani. 

Una donna che per te ha fatto qualcosa di “importante” che vorresti far conoscere alle bambine?

Nel corso dei secoli sono state tantissime le donne che hanno rivoluzionato il mondo, nel campo della politica, della letteratura e della scienza. Il nostro passato, così come il presente, è ricco di donne che hanno contribuito a scrivere pagine importanti della storia dell' umanità, in molti casi offrendo il loro genio ed intelligenza per troppo tempo rimaste nell'ombra e spesso, la società, “soffocata” negli stereotipi e nella disuguaglianza ha fallito nel  riconoscere i successi delle donne.

Un consiglio che daresti ad una bambina per essere sempre sè stessa?

Sii sempre te stessa! Sorridi al mondo, utilizza empatia e gentilezza in tutto quello che fai... sii sempre educata e rispettosa verso gli altri. Quando ti incontrerai con persone o situazioni che cercheranno di distrarti dal tuo obiettivo, “sviluppa la resilienza” ; ti aiuterà a mantenere la persistenza e l 'ottimismo.

L'invito a tutte le mamme

A questo proposito la proposta che il progetto nazionale Costruiamo Gentilezza rivolge a tutte le mamme è di provare, a casa, a rispondere a loro volta alle 5 domande, confrontandosi poi con le proprie “giovani donne” sulle risposte.

La primula Viola

Inoltre ciascuna partecipante ha condiviso per l’occasione anche una propria foto con in mano una primula viola scelta come simbolo dell’iniziativa, in quanto simboleggia la rinascita e la gentilezza.

Il momento di condivisione

Per creare un momento condiviso giovedì 4 e 11 marzo 2021 dalle 19 alle 21, durante la trasmissione radiofonica Spazio Costruiamo Gentilezza, che si può ascoltare in tutta Italia sulla web radio (clicca qui), realizzata dalle Associazioni Cor et Amor e Radio Spazio Ivrea, le “donne adulte” racconteranno a voce le proprie esperienze ed i propri consigli di gentilezza, rivolgendosi direttamente alle piccole donne, le quali potranno interagire in diretta telefonando allo 0125.193164  o lasciando un vocale al n° whatsapp 344.0132730.

 

Redazione di Vercelli