Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

SALUGGIA- Nucleare, i Comuni dei siti nucleari manterranno voce in capitolo - Un traguardo importante per Luigi Bobba e Roberto Della Seta

“L’obiettivo di mettere al sicuro i siti nucleari ereditati dal passato – aggiungono i Parlamentari del Pd - è certamente urgente"

“I Comuni dei siti nucleari manterranno voce in capitolo sulle opere per lo smantellamento delle vecchie centrali  e della messa in sicurezza delle aree che ospitano rifiuti radioattivi. E’ un risultato importante, per il quale il Pd si è impegnato con determinazione, un risultato che cambia sostanzialmente l’articolo 24 del decreto liberalizzazioni. Un risultato importante soprattutto per Saluggia e per il Vercellese, dal momento che è proprio in questa zona che si trovano i due terzi dei rifiuti nucleari presenti in Italia”: è quanto dichiarato dai Parlamentari del Pd On. Luigi Bobba e Sen. Roberto Della Seta, quest’ultimo primo firmatario in Senato degli emendamenti all’articolo 24 approvati.
“L’obiettivo di mettere al sicuro i siti nucleari ereditati dal passato – aggiungono i Parlamentari del Pd -  è certamente urgente, ma in nessun modo deve diventare il pretesto per procedure derogatorie che tolgano voce e diritti agli enti locali. Questa esigenza è tanto più rilevante nel caso del Piemonte che ospita ben tre siti nucleari (Saluggia, Trino e Bosco Marengo) e dove troppo spesso la gestione degli interventi di decommissioning si è dimostrata quantomeno opaca”.